Un momento dello Scratch nell'Omnium di Berlino 2020 © UCI
Un momento dello Scratch nell'Omnium di Berlino 2020 © UCI

Viviani, lo Scratch va così così ma l’Omnium mondiale è ancora lungo

Inizio in salita per Elia Viviani nell’Omnium mondiale di Berlino 2020: il veronese ha chiuso all’ottavo posto lo Scratch, prova vissuta su un attacco del francese Benjamin Thomas e del britannico Matthew Walls, che hanno preso il giro e hanno poi chiuso in quest’ordine all’arrivo; nel finale erano in caccia anche il danese Lasse Norman Hansen e il kazako Artyom Zakharov, terzo e quarto, quindi nella volata del gruppo l’azzurro è stato chiuso e si è dovuto accontentare di tagliare la linea alle spalle del greco Christos Volikakis, del neozelandese Campbell Stewart e dell’olandese Jan-Willem Van Schip.

24 i punti conquistati da Elia in classifica, ricordiamo che il primo (Thomas) ne ha presi 40. La gara è ancora tutta da sviluppare, alle 14.35 i ragazzi saranno nuovamente in pista per la Tempo Race.

Informazioni su attività di comparazione dei siti scommesse e casino PayPal più affidabili.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile