L'attacco decisivo di Louis Meintjes
L'attacco decisivo di Louis Meintjes

Louis Meintjes e la NTT sorridono al Tour for All; tra le donne esultano Moolman e TIBCO

Le ultime vittorie di Louis Meintjes su strada sono datate 29 marzo 2015 quando riuscì ad imporsi nell’ultima tappa e nella classifica generale della Settimana Coppi e Bartali, ma a dare finalmente un po’ di soddisfazioni allo scalatore sudafricano ci hanno pensato i rulli: il 28enne della NTT Pro Cycling si è aggiudicato infatti il tappone conclusivo dello Zwift Tour for All portando la sua squadra anche al successo assoluto nella manifestazione. L’attacco decisivo di Meintjes è arrivato appena dentro all’ultimo chilometro, l’australiano Lucas Hamilton ha provato a tenerlo ma non ha mai trovato le forze necessarie per effettuare il sorpasso.

L’altro sudafricano Stefan De Bod ha chiuso terzo a 8″, poi a seguire si sono piazzati Rigoberto Uran, Luis Angel Maté, James Piccoli, Rudy Molard, Adam Yates, Hermann Pernsteiner e Domenico Pozzovivo. La classifica generale è stata vinta dalla NTT Pro Cycling con un totale di 397 punti ed un vantaggio superiore ai 150 punti su Mitchelton-Scott e Alpecin-Fenix, rispettivamente seconda e terza.

Nella gara femminile è arrivato il terzo successo personale per Ashleigh Moolman, anche lei sudafricana: la portacolori della CCC Liv ha staccato Ella Harris di 48″ e Sarah Gigante di 2’16”. Le vittorie individuali non sono comunque bastate alla CCC Liv che nella generale finale non è andata oltre il terzo posto: ad aggiudicarsi la prima edizione dello Zwift Tour for All è stata quindi la TIBCO-SVB con 391 punti contro i 359 della Canyon SRAM.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile