Mirco Maestri in allenamento © Bardiani CSF Faizanè
Mirco Maestri in allenamento © Bardiani CSF Faizanè

Mirco Maestri cade in discesa e si frattura la scapola destra

La fortuna non sorride ai corridori delle Professional italiane: dopo gli infortuni patiti nel finesettimana da Andrea Di Renzo ed Edoardo Zardini della Vini Zabù, oggi tocca alla Bardiani CSF Faizanè fare i conti con un imprevisto. In ritiro con i compagni a Livigno, Mirco Maestri è stato vittima di un episodio sfortunato: mentre scendeva dal Gavia, in un tratto di galleria il corridore emiliano ha impattato contro il muro alla sua destra e cadendo quindi a terra.

L’atleta, a seguito di radiografie e tac, ha riportato fratture plurime alla scapola destra, in particolare del bordo superiore della scapola con un distacco della coracoide. Immobilizzato con un tutore di bloccaggio, il ventottenne rientrerà già in serata a casa per sottoporsi a consulto chirurgico per una ottimale ripresa. Queste le sue parole di Mirco Maestri: «Un brutto colpo in una stagione già sfortunata e particolare per tutti. Ma sono un osso duro, non ho mai mollato e non lo farò certo ora. In questo momento penso a recuperare».

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile