Giovanni Aleotti al centro del podio al Trofeo Anelli © Zannoni
Giovanni Aleotti al centro del podio al Trofeo Anelli © Zannoni

Aleotti senza rivali, vince in solitaria anche il Trofeo F.lli Anelli

Come già dimostrato nella scorsa stagione, è decisamente di un’altra categoria l’emiliano Giovanni Aleotti, che oggi in terra romagnola ha trovato un altro successo in solitaria nell’ultima tappa dell’Extragiro, il Trofeo Fratelli Anelli, che ricalcava il percorso della Coppa della Pace, classica internazionale dell’entroterra riminese che ha la sua usuale collocazione nel calendario nel mese di giugno.

Dopo che diversi corridori di primo livello in ambito dilettantistico hanno movimento le fasi più calde della corsa (ad esempio l’eritreo Natnael Tesfatsion, terzo ieri a Faenza), con il gruppo compatto è stato Giovanni Aleotti a piazzare l’attacco decisivo a una decina di km dal termine, nel tratto in salita del circuito di Sant’Ermete di Santarcangelo in Romagna. Nessuno è riuscito a stare a ruota di Aleotti, anche oggi in gara con la maglia della nazionale italiana, che ha guadagnato un margine di sicurezza. Aleotti anticipa di 19″ Kevin Colleoni (Biesse Arvedi), il quale a sua volta precede con poco distacco Riccardo Lucca (General Store), tra i più pimpanti in salita.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile