I corridori della Mitchelton-Scott al termine della cronosquadre al Czech Tour © Twitter
I corridori della Mitchelton-Scott al termine della cronosquadre al Czech Tour © Twitter

Czech Cycling Tour, la Mitchelton-Scott sfreccia nella cronosquadre

Nel pomeriggio odierno ha preso il via in Repubblica Ceca il Czech Cycling Tour, corsa nazionale che quest’anno vede al via sei formazioni World Tour. La cronometro a squadre inaugurale di 18.2 km a Ostrava ha visto prevalere la medesima formazione che si era imposta nell’edizione 2019, ovvero sia la Mitchelton-Scott.

Edoardo Affini, Jack Bauer, Luke Durbridge, Kaden Groves, Lucas Hamilton, Michael Hepburn e Damien Howson con il tempo di 19’49” hanno annichilito la concorrenza, con Durbridge transitato per primo e quindi nuovo leader; i primi avversari, i tedeschi del Team Sunweb, hanno pagato 25″, giusto pochi centesimi meglio dei sorprendenti norvegesi della Uno-X Pro Cycling. Quarti a 28″ i padroni di casa della Elkov-Kasper, quindi seguono a 31″ la Bora Hansgrohe, a 34″ il Team Jumbo-Visma e a 39″ la Alpecin-Fenix.

Da segnalare l’ultimo posto a 1’56” per la NTT Pro Cycling per colpa di cadute che hanno coinvolto ben tre elementi del sodalizio sudafricano, ossia Victor Campenaerts, Reinardt Janse van Rensburg e Jay Thomson, tutti comunque ripartiti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile