Marianne Vos sarà una delle stelle dei Paesi Bassi ai Mondiali © Cor Vos
Marianne Vos sarà una delle stelle dei Paesi Bassi ai Mondiali © Cor Vos

Niente Van der Poel, tutti per Dumoulin nei Paesi Bassi per Imola. Solito squadrone tra le donne

Una delle nazionali che maggiormente sarà attesa ai Campionati del mondo su strada di Imola è quella dei Paesi Bassi: se nel settore femminile assistere ad una loro vittoria sembra scontato, tra gli uomini la musica cambia. Complice la rinuncia di Mathieu van der Poel, l’assenza per scelta tecnica di Wilco Kelderman e l’infortunio di Bauke Mollema, che stando alle parole del commissario tecnico Koos Moerenhout era il capitano designato, tra gli uomini la situazione è decisamente meno rosea.

Il leader unico diventa quindi Tom Dumoulin: accanto a lui una serie di elementi validi ma che non rappresentano carte vincenti. Ad affiancare l’atleta di Maastricht saranno Pascal Eenkhoorn, Robert Gesink, Sam Oomen, Antwan Tolhoek, Martijn Tusveld, Dylan van Baarle e Pieter Weening. Nella cronometro oltre a Dumoulin toccherà a Jos van Emden.

Imbarazzo della scelta, invece, nel settore femminile: nonostante le tattiche spesso discutibili, la selezionatrice Loes Gunnewijk potrà contare sulle tre stelle indiscusse Anna van der Breggen, Annemiek van Vleuten e Marianne Vos. Come se non bastasse, le altre cinque rappresentanti sarebbero leader in diverse altre nazioni: gareggeranno, infatti, Chantal Blaak, Floortje Mackaij, Amy Pieters, Ellen van Dijk e Demi Vollering. Per la cronometro spazio a Van der Breggen e Van Vleuten, anche in questo caso con l’obiettivo di salire sul gradino più alto del podio.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile