Dries De Bondt diventa campione belga in linea © Photonews
Dries De Bondt diventa campione belga in linea © Photonews

Dries De Bondt sorprende tutti e diventa campione nazionale del Belgio

Sei anni fa, ad ottobre, era in coma dopo un incidente in cui era finito addosso ad un muro; ora per Dries De Bondt la vita è radicalmente cambiata dopo quanto è riuscito a fare oggi ad Anzegem, sede di arrivo della prova in linea dei Campionati belgi su strada.

In una corsa decisamente anarchica, numerosi tentativi di attacco hanno animato i 235.8 km; quello buono, nel finale, è stato piazzato dal ventinovenne della Alpecin-Fenix, formazione che conferma il titolo centrato nel 2019 con Tim Merlier. Per De Bondt, riuscito a giungere con una manciata di secondi di margine sul gruppetto inseguitore, è il secondo successo della stagione dopo la fuga vincente nella terza frazione dell’Étoile de Bessèges.

Sul podio assieme al vincitore salgono due portacolori della Deceuninck-Quick Step, solitamente gregari ma che hanno ricevuto un giorno libero, ovvero sia Iljo Keisse e Pieter Serry. Seguono in top ten Jan Bakelants (Circus-Wanty Gobert), Edward Theuns (Trek-Segafredo), Michael Van Staeyen (Tarteletto-Isorex), Nathan Van Hooydonck (CCC Team), Ludovic Robeet (Bingoal-Wallonie Bruxelles), Xandro Meurisse (Circus-Wanty Gobert) e Otto Vergaerde (Alpecin-Fenix).

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile