I corridori della AG2R La Mondiale in allenamento © Vincent Curutchet
I corridori della AG2R La Mondiale in allenamento © Vincent Curutchet

Giro d’Italia, la AG2R La Mondiale porta Gallopin e Vendrame

Reduce da un Tour de France agrodolce, con la vittoria di tappa ottenuta grazie a Nans Peters che fa da contraltare al ritiro di Romain Bardet mentre si trovava al quarto posto della generale, la AG2R La Mondiale giunge al Giro d’Italia con una formazione ambiziosa e che punta senza mezzi termini ai successi parziali.

Alla Corsa Rosa è presente l’unico italiano dell’organico, vale a dire il veneto Andrea Vendrame, che nelle frazioni per puncheur sarà uno dei nomi da seguire con maggiore attenzione. Sta vivendo un’annata sottotono ma il francese Tony Gallopin ha un curriculum non indifferente: il suo obiettivo dichiarato è di centrare una vittoria di tappa che gli consentirebbe di entrare nel club dei corridori vittoriosi in tutti e tre i grandi giri.

Due giovani debuttanti sono da seguire in salita, si tratta del finlandese Jaakko Hanninen e del francese Aurélien Paret-Peintre, mentre l’altro francese Geoffrey Bouchard sa farsi valere quando la strada sale. Completano la selezione savoiarda il francese François Bidard, il lussemburghese Ben Gastauer e lo statunitense Lawrence Warbasse.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile