Attila Valter si prende tappa e maglia al Tour de Hongrie © Vanik Zoltan
Attila Valter si prende tappa e maglia al Tour de Hongrie © Vanik Zoltan

Due scalatori per la Groupama-FDJ, ingaggiati Badilatti e Valter

Prosegue la campagna di rafforzamento della Groupama-FDJ che, dopo aver promosso dal vivaio tre giovani elementi, ha iniziato a pescare da altre formazioni del World Tour due scalatori, ambedue messi sotto contratto per le prossime due stagioni. Si tratta di Matteo Badilatti e Attila Valter.

Il ventottenne elvetico Matteo Badilatti è reduce da tre anni trascorsi alla Israel Start-Up Nation con cui ha saputo salire di colpi strada facendo, disputando un 2020 di tutto rispetto – nell’ordine è stato 13° alla Tour Colombia 2.1, 15° al Tour of Antalya, 3° al Sibiu Tour, 29° al Gran Piemonte, 23° a Il Lombardia, 4° al Tour de Hongrie prima di lavorare come gregario a Toscana e Sabatini.

Il ventiduenne Attila Valter è il principale talento del movimento ungherese. In questa unica stagione tra i professionisti con il CCC Team il magiaro si è imposto nella tappa conclusiva e nella classifica generale del Tour de Hongrie, mentre in precedenza era giunto decimo al Tour du Var e al Gran Piemonte.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile