Fiori per Colnaghi al Trofeo One Penny © Treviso Today
Fiori per Colnaghi al Trofeo One Penny © Treviso Today

Riscatto per Luca Colnaghi: vince il Trofeo One Penny

Luca Colnaghi è stato autore di un 2020 a sentimento altalenante: dagli onori del Giro d’Italia Under 23, con le due tappe vinte e la vittoria della classifica a punti, all’incidente della positività all’antidoping per un integratore contaminato, un’ingenuità che gli è costata cara ben più dei 3 mesi di squalifica comminati: al lecchese  è toccato difatti restare nella categoria under 23 per guadagnarsi nuovamente chances di passare professionista, stavolta con la divisa della Trevigiani Campana, ultima emanazione della storica società veneta in cooperazione con Campana Imballaggi, che finora aveva sponsorizzato un importante team juniores, indossata anche dai suoi due fratelli più grandi, i gemelli Luca e Daniele Colnaghi.
Luca Colnaghi torna così al successo in Toscana, nel neonato Trofeo Pizzeria Ristorante One Penny (e non sarà l’unica nuova gara in questa stagione), organizzata dalla Polisportiva Tripetetolo; su un percorso mosso ma non durissimo, Colnaghi ha sfruttato il treno dei suoi ex-compagni di squadra della Zalf Euromobil Desirée Fior, finiti sul podio nella volata a ranghi ristretti di Lucca: secondo Stefano Gandin e terzo il più giovane Federico Guzzo, al primo podio in categoria.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile