Ayuso assaggia la vittoria a Villa di Villa © Ciclismo.Live
Ayuso assaggia la vittoria a Villa di Villa © Ciclismo.Live

Ayuso riesce nella doppietta: vince in solitaria anche il Giro del Belvedere

A quasi 20 anni di distanza da Alexandr Bazhenov, Juan Ayuso riesce in una doppietta che solo ad altri due atleti (e che atleti! Yaroslav Popovych e Maurizio Fondriest) era riuscita. Lo spagnolo, che ricordiamo è solo al primo anno di categoria essendo classe 2002, ha staccato di forza il gruppo dei contendenti al Giro del Belvedere, sul decisivo strappo di Montaner che scollina a 6 km dall’arrivo. Gli sono bastati pochi secondi: in pianura gli inseguitori non sono riusciti a organizzarsi, né avevano le energie per stare al passo, ed il talento in maglia Colpack-Ballan (ma già con un contratto in tasca alla UAE) ha così vinto nuovamente in solitaria, come aveva già fatto ieri nel Trofeo Piva.
La caccia al podio ha visto prendere il secondo posto al croato Viktor Potocki (Ljubjana – Gusto Santic), sprintando davanti allo svizzero Alexandre Balmer (Groupama FDJ – Continental).

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile