Chris Froome ha risposto alle critiche © Israel Start-Up Nation
Chris Froome ha risposto alle critiche © Israel Start-Up Nation

Froome: “In questo momento non meriterei la convocazione per le Olimpiadi”

“In questo momento non meriterei la convocazione per le Olimpiadi di Tokyo. Spero che le mie condizioni migliorino prima del Tour de France e, quindi, in vista dei Giochi”. Chris Froome non ci gira attorno: è fuori forma, il Giappone è lontano. Conseguenza di una condizione deficitaria, certificata dalle scialbe prestazioni nelle tre corse a tappe cui ha preso parte nel 2021, ultima delle quali il Tour of the Alps concluso al 93° posto.

La Gran Bretagna correrà a Tokyo con quattro elementi, con Simon e Adam Yates e Hugh Carthy praticamente certi della convocazione. Froome, bronzo a cronometro a Londra 2012 e Rio 2016, ha pochi mesi per guadagnarsi la chiamata. Il quattro volte vincitore del Tour de France domani sarà al via del Giro di Romandia: per il 35enne della Israel Start-Up Nation ogni occasione è buona per migliorare la forma e avvicinarsi a Tokyo.

 

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile