Marlen Reusser e il suo oro Europeo a cronometro 2021 © Swiss Cycling
Marlen Reusser e il suo oro Europeo a cronometro 2021 © Swiss Cycling

La svizzera Reusser è la nuova campionessa europea a crono. Bussi ottava

È 27’13” il tempo con cui la svizzera Marlen Reusser si è laureata campionessa europea a cronometro a Trento, interrompendo il dominio olandese nella specialità e battendo direttamente colei che quel titolo l’aveva conquistato nelle prime quattro edizioni, ovvero Ellen Van Dijk, giunta seconda a 19″ dall’elvetica. Assenti sia la campionessa uscente Anna Van der Breggen, che la campionessa olimpica Annemiek Van Vleuten, il terreno si è trovato così spianato per la Reusser, che ha vinto anche più nettamente di quanto non dica il distacco sulla seconda. La vicecampionessa olimpica ha infatti inflitto distacchi pesanti a tutte le altre contendenti sui 22.4 km trentini: 1’02” e 1’22” alle tedesche Lisa Brennauer e Lisa Klein, 1’43” all’olandese Riejanne Markus, 1’52” sull’ucraina Valeriya Kononenko, 2′ all’austriaca Anna Kiesenhofer, 2’09” all’azzurra Vittoria Bussi, 2’13” alla belga Sara Van de Vel, 2’18” alla danese Emma Norsgaard. 25esimo posto a 3’30” per l’altra italiana in gara, Elena Cecchini.

Dal primo pomeriggio le altre due prove previste oggi: alle 14.15 la crono Under 23 maschile, alle 16 la prova professionisti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile