Reto Hollenstein in maglia Katusha-Alpecin © Getty Images
Reto Hollenstein in maglia Katusha-Alpecin © Getty Images

Tempo di rinnovi in casa Katusha-Alpecin: in tre prolungano il contratto

Il Team Katusha-Alpecin annuncia di aver prolungato il contratto con tre corridori, importanti gregari nel quadro della compagine di matrice russa ma di licenza svizzera. Si tratta del ventinovenne britannico Alex Dowsett, del ventisettenne austriaco Marco Haller e del trentaduenne svizzero Reto Hollenstein. Per Dowsett e Hollenstein l’accordo è di durata biennale mentre Haller ha firmato per un anno.

Queste le parole di José Azevedo, general manager del team: «Dowsett è arrivato da noi quest’anno e ci è piaciuto il suo inserimento nel gruppo, sia a livello umano che nei ruoli che gli abbiamo assegnato. Da lui ci aspettiamo vittorie in futuro, specialmente nelle cronometro, e continueremo a lavorare con lui per centrare tali obiettivi».

Il dirigente portoghese prosegue: «Haller ha avuto un brutto incidente in aprile (investito da un auto in allenamento, con frattura del ginocchio, ndr) ma sta tornando. È con noi da sette anni ed è una parte fondamentale della squadra: nei momenti meno belli di una carriera è importante saper tenere in considerazione quanto fatto in precedenza. Lui sarà prezioso a supporto di Kittel nelle volate come leader del treno ed è inoltre un esempio per i più giovani con il suo comportamento».

Azevedo, a proposito di Hollenstein, aggiunge: «Lui è un corridore davvero prezioso. Si sacrifica sempre per i capitani dando il massimo, si presenta alle corse in ottima forma e non chiede mai nulla per sé. Il suo interesse primario è il bene del team. Avere atleti con questo tipo di mentalità è vitale per una squadra».

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile