Un'immagine degli Europei su pista 2019 © UEC
Un'immagine degli Europei su pista 2019 © UEC

La Bielorussia non rispetta i diritti umani, “boicottate gli Europei su pista a Minsk”: la campagna social di BSSF – VIDEO

“Stop 2021 UEC Track Elite European Championships in Minsk”: via gli Europei su pista 2021 da Minsk. A lanciare la campagna di boicottaggio è Belarusian Sport Solidarity Foundation, una fondazione nata lo scorso agosto con l’obiettivo di difendere gli atleti bielorussi vittime della brutalità del regime di Lukashenko. BSSF ha diffuso sui social network un video in cui emerge lo stridente contrasto tra le bellezze dell’ex repubblica sovietica e i metodi repressivi in atto nel paese. L’iniziativa si prefigge l’obiettivo di contrastare la rassegna continentale in programma dal 23 al 27 giugno prossimi, in considerazione appunto della complessa situazione interna con cui deve fare i conti la Bielorussia, da tempo attraversata da moti di piazza e sempre più pressanti richieste di nuove elezioni presidenziali che prefigurino una svolta democratica a Minsk. Qui di seguito il tweet contenente il video.

 

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile