Miguel Ángel López © Movistar Team
Miguel Ángel López © Movistar Team

Assolo di López alla Vuelta a Andalucía: vince la terza tappa e si prende la maglia

Prima vittoria in maglia Movistar per il colombiano Miguel Ángel López, che con un pregevole spunto nell’ultimo km ha vinto la terza tappa della Vuelta a Andalucía, la più dura, 176,9 km da Beas de Segura Villarrodrigo. Un successo doppio per il 27enne, alla diciottesima affermazione in carriera, visto che gli consegna anche la maglia di leader della corsa spagnola: l’ex leader, Ethan Hayter (Ineos Grenadiers), che ha chiuso in dodicesima posizione con un ritardo di 2’23”.

Lopez, vincitore della Milano-Torino 2016, di una tappa al Tour de France e due alla Vuelta, nell’arrivo in salita ha preceduto di 2” il neerlandese Antwan Tolhoek (Jumbo-Visma) e di 6” il canadese James Piccoli (Israel Start-Up Nation). A chiudere la top ten di giornata, a 17” Julen Amezqueta (Caja Rural-Seguros Rga), a 28” Mikel Bizkarra (Euskaltel-Euskadi), a 1’25” Héctor Carretero (Movistar), a 1’29” Carlos Rodriguez (Ineos Grenadiers) e Toms Skujins (Trek-Segafredo), a 1’41” Jonathan Lastra (Caja Rural-Seguros Rga), a 2’07” Oscar Rodriguez (Astana-Premier Tech).

In classifica, Lopez comanda co 20” su Tolhoek, 55” su Amezqueta, 1’40” su Carlos Rodriguez, 1’47” su Skujins, 1’50” su Piccoli, 1’51” su Lastra, 1’52” su Bizkarra, 2’13” su Hayter e 2’40” su Oscar Rodriguez. Domani la penultima frazione, 182,9, impegnativi km da Baza a Cúllar Vega.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile