Un primo piano di Koen De Kort © Getty Images
Un primo piano di Koen De Kort © Getty Images

Bruttissimo incidente nel fuoristrada, amputate tre dita della mano a Koen De Kort

Uno dei corridori più esperti e benvoluti del gruppo è stato oggi vittima di un bruttissimo incidente. Il protagonista, suo malgrado, è Koen De Kort, veterano della Trek-Segafredo. Il neerlandese era alla guida di un veicolo fuoristrada ad Andorra, dove risiede da tempo. Le condizioni della sua mano destra sono state subito definite gravi dai sanitari, che lo hanno elitrasportato all’ospedale di Sabadell in Spagna. Constatata la situazione, i dottori non hanno potuto fare altro che amputare il medio, l’anulare e il mignolo della mano destra al termine di un intervento durato tre ore.

Manuel Rodríguez, dottore della formazione statunitense, entra nel dettaglio: «Le tre dita sono state amputate totalmente. Il dottor Jorge Serrano che lo ha operato mi ha riferito che dai primi esami la funzionalità della mano verrà mantenuta grazie all’aver salvato il pollice e l’indice. L’indice, per altro, ha subito un danno considerevole ma grazie allo sforzo dei sanitari è stato salvato dall’amputazione. Considerato lo sporco attorno alle ferite il rischio di infezione non è stato ancora escluso, ma Koen, che rimarrà in ospedale per i prossimi giorni, è sotto terapia antibiotica. Ho parlato con lui ed è in buone condizioni, sia dal punto di vista fisico che morale».

Informazioni su attività di comparazione dei siti scommesse e casino PayPal più affidabili.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile