Lieuwe Westra © Casa Ciclismo
Professionisti

Lieuwe Westra, compagno di Nibali al Tour 2014, trovato morto ieri

Il quarantenne olandese si era ritirato a fine 2016. 13 vittorie da professionista, memorabile il suo contributo nel successo francese dello Squalo, in particolare nella tappa del pavé

15.01.2023 16:00

Lieuwe Westra, possente corridore olandese classe 1982, è morto ieri. Il suo corpo è stato rinvenuto nel pomeriggio di sabato nel suo ufficio a Zwaagdijk quando ormai non c'era più niente da fare. Non trapelano dalla famiglia notizie in merito alle possibili cause del decesso, ma il suo biografo Thomas Sijtsma ha affermato che “per quanto ne sappiamo, non si tratta di suicidio”.

Professionista dal 2009 al 2016, vestì le maglie della Vacansoleil e successivamente dell'Astana: i tifosi italiani lo ricorderanno al fianco di Vincenzo Nibali nel vittorioso Tour de France del 2014, in particolare il contributo dell'olandese fu prezioso nella celebre tappa del pavé che dischiuse allo Squalo le possibilità di successo. Forte passista, Westra conquistò due titoli nazionali a cronometro nel 2012 e 2013; altre vittorie (13 in tutto da professionista), il Giro di Danimarca 2012, la Tre Giorni di La Panne 2016 e tappe al Delfinato, al Catalogna e alla Parigi-Nizza.

In queste ore si è parlato anche della sua depressione, lo stesso Sijtsma ha rivelato che “Westra ha combattuto con se stesso negli ultimi anni e ha perso”. La famiglia ha affidato a un messaggio su Facebook queste parole: “Negli ultimi anni, Lieuwe ha attraversato un periodo difficile. La fine della sua carriera ciclistica e della sua vita da professionista è stata difficile per lui. Ci piace ricordarlo come ciclista, La Bestia (il suo soprannome, ndr), nei momenti più felici della sua vita. Saldo e forte”.

Dopo il suo ritiro da corridore, Westra aveva tra le altre cose avviato una struttura ricettiva per ciclisti in Spagna, denominata Casa Ciclismo, nei dintorni di Calpe, nella quale ospitava anche formazioni professionistiche in ritiro. L'attività aveva però chiuso i battenti lo scorso ottobre, dopo la separazione di Lieuwe dalla moglie Ingrid insieme a cui la gestiva.

Pieterse si colora di rosso, bianco e blu
Nei Paesi Bassi Van der Haar firma il successo numero quattro