Kasper Asgreen alla 4 Jours du Dunkerque va a caccia della prima vittoria stagionale © Soudal Quick-Step
Professionisti

4 Jours de Dunkerque: Asgreen troverà il primo acuto stagionale?

Il corridore della Soudal Quick-Step a caccia della prima vittoria di una stagione finora sottotono: corsa aperta senza un vero e proprio favorito

13.05.2024 14:33

Continuano le corse francesi all'interno del calendario delle UCI ProSeries 2024 e, dopo il successo di Benoît Cosnefroy al Grand Prix du Morbihan e di Arnaud De Lie alla Tro-Bro Léon, nella giornata di domani, martedì 14 maggio, prenderà il via la 4 Jours du Dunkerque 2024, giunta quest'anno alla sua 68^ edizione. 

Come di consueto la corsa si svolgerà in sei tappe, senza particolari asperità altimetriche che possano tagliare totalmente fuori dal novero dei favoriti anche i velocisti. Anche se bisogna dire che non c'è alcune frazione che sia totalmente piatta. Ogni giorno di gara, infatti, sarà animato da diversi saliscendi che potranno favorire soprattutto gli uomini da classiche in ottica classifica generale. Si parte subito con la Dunkerque-Le Touquet-Paris-Plage di 173 km, per poi proseguire con la Wimereux-Abbeville di 184,3 km e, per completare la prima parte di questa corsa, la tappa che da Saint Laurent-Blangy porterà a Bouchain di 165 km. 

Dopo la Mazingarbe-Pont-à-Marcq di 171,3 km, che prevede il passaggio su alcuni tratti affrontati anche alla Parigi-Roubaix, c'è la frazione forse più interessante della settimana francese con una serie di cotes da Arques a Cassel di 179,1 km. Si chiude sabato con la Loon-Plage-Dunkerque di 176,8 km, mentre si segnala che, a differenza della scorsa edizione, non ci sarà la cronometro individuale (trovate i dettagli del percorso a questo link).

L'urlo di gioia di Romain Grégoire, vincitore della seconda tappa della 4 Jours de Dunkerque
L'urlo di gioia di Romain Grégoire, vincitore della seconda tappa della 4 Jours de Dunkerque

4 Jours du Dunkerque 2024, i favoriti

Chi riuscirà a vincere la 68^ edizione della 4 Jours du Dunkerque e succedere quindi a Romain Gregoire, vincitore lo scorso anno? Alla luce del percorso, come detto, il successo nella classifica generale dovrebbe essere un affare tra gli uomini da classiche. La startlist non presenta un nome che spicchi sugli altri in questo senso e che quindi si possa considerare come favorito indiscutibile. Senza dubbio potrà dire la sua Kasper Asgreen (Soudal Quick-Step), alla ricerca dell'acuto ancora non arrivato in questa stagione. Nomi caldi possono essere anche quello di Riley Sheehan e Corbin Strong (Free Palestine) oltre ad Oliver Naesen (Decathlon AG2R La Mondiale Team), Milan Menten (Lotto Dstny) e John Degenkolb (Team DSM-Firmenich PostNL).

Per quanto riguarda i successi di tappa e, se dovessero resistere sulle asperità altimetriche, anche per la classifica generale, occhio ai velocisti Sam Bennet (Decathlon AG2R La Mondiale Team), Pascal Ackermann (Free Palestine) e Arnaud Démare (Arkéa B&B Hotels), che ha già fatto la doppietta nel 2013 e nel 2014. Quanto agli italiani saranno presenti solo Fausto Masnada (Soudal Quick-Step) e Giacomo Villa (Bingoal WB), che dovrebbero comunque lavorare per i rispettivi capitani.

4 Jours du Dunkerque 2024, la startlist completa

Data powered by FirstCycling.com

4 Jours du Dunkerque 2024, orari e dove vederla

La gara sarà visibile in diretta streaming su Eurosport.it e su Discovery+, mentre ad oggi non è prevista una copertura televisiva della corsa a tappe francese, anche per la concomitanza con il Giro d'Italia 2024.

 

Per Kooij è lo step decisivo della carriera, a Milan mancano le gambe in volata
Giro d'Italia 2024, 10a tappa: si riparte in salita