Caleb Ewan esulta sul traguardo di Adelaide © Lotto Dstny
Professionisti

Schwalbe Classic, lo sprint di Ewan è irresistibile

Il padrone di casa vince per distacco il criterium di Adelaide. Sul podio anche Meeus e Groves, il miglior italiano è Bettiol (12°)

14.01.2023 11:34

La Schwalbe Classic si è tenuta su un circuito di 1.35 chilometri nel centro di Adelaide per un totale di un'ora di gara. Ad animare sin dalle prime battute la prova maschile sono stati i padroni di casa Lucas Hamilton (Team Jayco AlUla) e Lucas Plapp (INEOS Grenadiers), che ha bissato il titolo nazionale in linea appena una settimana fa. I due hanno tentato un attacco a lunga gittata, raggiunti dopo qualche giro da altri corridori, tra cui Jannik Steimle (Soudal - Quick-Step), Mikkel Honoré (EF Education Easy-Post) e Marco Haller (BORA-hansgrohe). In testa al gruppo principale i più attivi sono stati gli uomini della UniSA Australia, capitanata per l'occasione dal grande favorito Caleb Ewan. Il plotone è così riuscito a tenere a bada ogni tentativo di attacco, facendo più fatica a ricucire quando un folto drappello di corridori, tra cui i già citati Haller e Hamilton, ha tentato il tutto per tutto nel terzultimo giro.

Nel gruppo degli attaccanti era presente anche Patrick Bevin (Team DSM). In vista dell'ultimo giro il neozelandese ha provato a staccare i compagni d'avventura, quasi ripresi dal gruppo principale, ma la sua azione si è conclusa sull'asfalto dopo un contatto con le transenne, fortunatamente senza  gravi conseguenze. A questo punto è salito in cattedra Caleb Ewan che ha battezzato la ruota di Phil Bauhaus lanciando il suo sprint a 150 metri dal traguardo. Una volata irresistibile che lo ha visto primeggiare per distacco su Jordi Meeus (BORA-hansgrohe) e Kaden Groves (Alpecin-Deceuninck). Il migliore degli italiani è stato Alberto Bettiol (EF Education Easy-Post), che ha colto un 12° posto.

Prima della corsa maschile è stato il turno della prova femminile, che ha visto sul traguardo una doppietta neozelandese: successo di Ally Wollaston su Michaela Drummond, a precedere la neerlandese Nina Buijsman.

Il nuovo anno inizia quindi con una vittoria allo sprint di Caleb Ewan. Il 28enne di Sydney, apparso in ottima forma, ha fatto quello che sa fare meglio: una volata breve e potente, che non ha lasciato scampo agli avversari. Per Ewan è il quinto successo nelle ultime sei edizioni della corsa.

L'appuntamento con il Tour Down Under è tra tre giorni, sempre ad Adelaide, per il prologo di apertura di 5.5 chilometri che assegnerà la prima maglia di leader della corsa australiana.

La salita trampolino che fece saltare il palinsesto Rai
Quattordicesimo acuto di Cant e tanti titoli nazionali da assegnare