Il podio finale dello Ster ZLM Toer © Twitter
Il podio finale dello Ster ZLM Toer © Twitter

Davide Martinelli è quinto allo Ster ZLM Toer vinto da Vanmarcke. Ultima tappa a Stroetinga

L’ultima frazione dello Ster ZLM Toer si è conclusa come previsto in volata: a vincere la Someren-Boxtel di 186 km è stato a sorpresa Wim Stroetinga. Il pistard del Parkhotel Valkenburg ha preceduto la coppia del Team LottoNl-Jumbo formata da Dylan Groenewegen e Sep Vanmarcke.

Tra i primi 10 si sono poi classificati i belgi Timothy Dupont (Verandas Willems), Kenny Dehaes (Wanty-Groupe Gober) e Gijs Van Hoecke (Topsport Vlaanderen-Baloise), il lussemburghese Jempy Drucker (BMC Racing Team), l’olandese Coen Vermeltfoort (Cyclingteam Join’s-De Rijke), il tedesco Max Walscheid (Team Giant-Alpecin) e il lituano Ramunas Navardauskas (Cannondale).

La classifica generale vede uscire vincitore Sep Vanmarcke con 6″ di margine sul connazionale Sean De Bie (Lotto Soudal) e 16″ sull’olandese Jos van Emden (Team LottoNl-Jumbo). Il resto della top 10 vede il danese Søren Kragh Andersen (Team Giant-Alpecin) a 20″, l’azzurro Davide Martinelli (Etixx-Quick Step) buon quinto a 27″, il tedesco Roger Kluge (IAM Cycling) a 30″, Ramunas Navardauskas a 31″, Gijs Van Hoecke a 32″, lo svizzero Stefan Küng (BMC Racing Team) a 34″ e Jempy Drucker a 35″.

Oggi è stata l’ultima corsa professionistica di Maarten Tjallingii: l’olandese del Team LottoNl-Jumbo, grande protagonista del Giro d’Italia con le sue fughe, ha deciso di terminare la propria attività a trentotto anni. Oggi ha tagliato il traguardo a piedi, godendosi un meritato applauso da parte del pubblico.

Maarten Tjallingii conclude così la carriera allo Ster ZLM Toer © Twitter
Maarten Tjallingii conclude così la carriera allo Ster ZLM Toer © Twitter

Archivio

La vignetta di Pellegrini