Daniel Teklehaimanot impegnato contro il tempo © Stiehl Photography
Daniel Teklehaimanot impegnato contro il tempo © Stiehl Photography

Campionati nazionali anche fuori dall’Europa: in Eritrea la crono a Teklehaimanot

Nella capitale Asmara si è svolto il campionato eritreo a cronometro. A vincere sul percorso di 36 km è stato Daniel Teklehaimanot: il corridore della Dimension Data ripete il successo di un anno fa precedendo ancora una volta Meron Teshome (Stradalli-Bike Aid), che paga 34″. Terzo a 56″ è giunto Merhawi Kudus (Dimension Data).

Dopo quattro anni e con in mezzo un anno (il 2014) sabbatico, Ryota Nishizono torna ad incoronarsi campione giapponese a cronometro. L’atleta della Bridgestone Anchor ha vinto ad Oshima nei 33.8 km superando di 26″ Junya Sano (Matrix Powertag), alla quarta piazza d’onore negli ultimi sei anni, e di 51″ Nariyuki Masuda (Utsunomiya Blitzen).

In Costa Rica primo titolo a cronometro per Juan Carlos Rojas: il trentacinquenne ha vinto a Cañas con 59″ su Cesar Rojas e 2’52” Gregory Brenes.

Archivio

La vignetta di Pellegrini