Il podio della seconda tappa del Qinghai Lake © Wilier Triestina-Southeast
Il podio della seconda tappa del Qinghai Lake © Wilier Triestina-Southeast

Sesto successo stagionale per Mareczko: l’azzurro sfreccia al Tour of Qinghai Lake

Dopo il caotico finale di ieri il Tour of Qinghai Lake ha visto una seconda tappa decisamente più tranquilla: la Xining-Datong di 165 km ha visto l’arrivo a ranghi compatti del gruppo nel quale ha prevalso Jakub Mareczko. Il velocista della Wilier Triestina-Southeast, al sesto successo stagionale, ha preceduto lo sloveno Marko Kump (Lampre-Merida) e l’australiano Jesse Kerrison (State of Matter-MAAP).

Quarto l’ucraino Andriy Kulyk (Kolss BDC Team), quinto posto e maglia verde della classifica a punti per Daniele Colli (Nippo-Vini Fantini), quindi a seguire il colombiano Edwin Ávila (Team Illuminate), gli azzurri Francesco Chicchi (Androni Giocattoli-Sidermec) e Michele Viola (Meridiana Kamen Team), il colombiano Miguel Ángel Rubiano (China Continental Team of Gansu Bank) e il kazako Yevgeniy Gidich (Vino 4Ever-SKO).

Grazie agli abbuoni conquistati nel corso della tappa l’ucraino Vitaly Buts (Kolss BDC Team) è il nuovo capoclassifica con 2″ di margine su Rubiano e su Mareczko e con 6″ su Colli e su Kump. Domani appuntamento con la Duoba-Guide di 133 km.

 

Archivio

La vignetta di Pellegrini