Jolanda Neff (Servetto-Footon) ha vinto il primo Giro di Polonia femminile @ Twitter
Jolanda Neff (Servetto-Footon) ha vinto il primo Giro di Polonia femminile @ Twitter

Tour de Pologne, Oliveira vince a crono, Neff chiude col botto. Paladin in top ten

È terminata oggi la prima edizione del Tour de Pologne al femminile. Successo brasiliano nella seconda tappa: una cronoscalata dal tracciato identico al finale dello storico arrivo in salita del Tour de Pologne maschile: 4 km per salire a Bukowina Tatrzanska. La vittoria è andata alla scalatrice Flavia Oliveira, iscritta come guest rider per la BTC City Ljubljana , che ha fatto fermare il cronometro su un non disprezzabile 9’10”. Seconda con un distacco di 10″ l’ucraina Tetyana Riabchenko, della squadra nazionale ucraina, mentre terza è giunta la padrona di casa Paulina Brzezna (MAT ATOM Sobótka) con un distacco di 18″. Quarta a 26″ la leader Jolanda Neff (ancora prima con 1’13” sulla Oliveira e distacchi ancora più pesanti sulle altre atlete), migliore italiana ancora Soraya Paladin (Top Girls Fassa Bortolo), sesta a 42″.

Le due protagoniste dell’azione decisiva nella tappa di ieri (Neff ed Oliveira) hanno regalato spettacolo anche nella terza ed ultima frazione, disputatasi nel tardo pomeriggio. La tappa con arrivo in salita (sempre a Bukowina Tatrzanska) è stata vinta dall’ex biker elvetica della Servetto Footon, con 2″ sulla Oliveira, 1’10” sulla Riabchenko, 2’02” sulla Brzezna e 4’26” su un’altra atleta della nazionale ucraina, Evgeniya Vysotska. Distacchi abissali per il gruppo, regolato da Soraya Paladin a 8’44”.

La classifica finale rispecchia l’ordine d’arrivo della terza e decisiva frazione, con la Neff prima davanti alla Oliveira (1’17” il suo distacco), sulla Riabchenko (3’29”), sulla Brzezna (4’58”) e sulla Vysotska (7’33”). Lontanissime le altre, a partire dalla lituana Rasa Leleivyte (11’53”) e dalla Paladin, migliore italiana e settima a 12’05”.

Archivio

La vignetta di Pellegrini