Matteo Trentin vince la 4a tappa del Tour de Wallonie @ Tim De Waele
Matteo Trentin vince la 4a tappa del Tour de Wallonie @ Tim De Waele

In Vallonia arriva la seconda stagionale di Matteo Trentin

Seconda vittoria stagionale per Matteo Trentin che oggi a Herstal ha messo il proprio sigillo sulla quarta tappa del Tour de Wallonie: il corridore italiano della Etixx-QuickStep quest’anno aveva già conquistato la tappa di Pinerolo al Giro d’Italia al termine di una fuga da lontano. Trentin aveva già colto due quarti posti nelle prime due tappe quando si era messo a disposizione di Tom Boonen per le volate: ieri invece il 26enne di Borgo Valsugana era invece uscito di classifica perdendo 57″.

La tappa di oggi della corsa belga era caratterizzata da cinque côtes nei primi 70 chilometri e dopo diversi tentativi è partita una fuga di nove corridori, Jauregui, Chevrier, Chetout, Foliforov, Sprenger, Planckaert, Guyot, Peyskens e Pichon: i battistrada non hanno mai avuto un grande vantaggio e alla fine sono stati ripresi nel circuito finale che prevedeva tre passaggi sulla Côte de Sarolay. Alcuni corridori come Ligthart, Lampaert, Tsatevich e poi Warnier hanno provato ad attaccare per anticipare il gruppo, ma la tappa si è risolta con un arrivo allo sprint anche se davanti era rimasto un plotone abbastanza ristretto.

In volata Matteo Trentin è riuscito a precedere il lituano Gediminas Bagdonas, mentre terzo è arrivato il leader della corsa Gianni Meersman che grazie agli abbuoni all’arrivo e ai traguardi volanti ha esteso il proprio vantaggio in classifica: il 30enne belga della Etixx-QuickStep, già secondo ieri, guida ora il Tour de Wallonie con 6″ di vantaggio su Dimitri Claeys, terzo invece è il russo Viacheslav Kuznetsov che dista in classifica 9″. Domani in programma c’è l’ultima tappa, una frazione di 188 chilometri tra Engis e Dison che conterà ben 11 gran premi della montagna: attenzione al finale perché tra buchi ed abbuoni la classifica può ancora essere riscritta.

Archivio

La vignetta di Pellegrini