Il podio del Giro del Valdarno © Photors.it
Il podio del Giro del Valdarno © Photors.it

Masnada e Toniatti, altri due numeri firmati Colpack. Moro al primo successo

Martedì di gare, con al centro Il Giro Nazionale del Valdarno con sede a Figline Valdarno: conquista il terzo successo stagionale Fausto Masnada (Colpack) col suo numero principale, l’azione a lunga gittata, per la precisione 30 km di fuga solitaria che gli valgono un successo netto. Si accontenta del podio Alexandr Riabushenko (Palazzago) giungendo a 1’39” davanti al rientrante Paolo Totò (Mg.Kvis), Nikolay Cherkasov della nazionale russa ed un compagno di Masnada, Umberto Orsini.

Altro numero, particolare per la cabala, da parte di Andrea Toniatti: non solo vince 2 volte in 3 giorni, ma porta a casa per la terza volta, fatto raro tra i dilettanti, il Gp San Luigi di Sona, caratterizzato da un muro finale. Battuti il Marchiol Mirco Padovan, al suo primo podio dilettantistico, ed il venezuelano Luis Antonio Gomez Urosa (Coppi Gazzera Videa).

Infine, si correva anche alla Coppa Comune di Livraga, nel lodigiano, dove la Colpack non c’era ed ha lasciato spazio agli altri team lombardi: arriva così il primo successo della matricola Stefano Moro, che è anche la prima vittoria dopo due anni della Gavardo Bi&Esse. Battuti gli sprinter Andrei Voicu (Palazzago) e Leonardo Fedrigo (Cipollini Alé).

Archivio

La vignetta di Pellegrini