Jakob Egholm taglia vittorioso il traguardo di Doha © Twitter
Jakob Egholm taglia vittorioso il traguardo di Doha © Twitter

Niente sprint al Mondiale Juniores: vince Jakob Egholm, 4° Luca Mozzato

Tutti si aspettavano un altro arrivo in volata, ma nella gara su strada della categoria Uomini Juniores il titolo mondiale è stato assegnato grazie ad una fuga: ad esultare è stato il danese Jakob Egholm che si è avvantaggiato sul resto dei compagni di fuga, prima assieme al compagno di squadra Julius Johansen e poi da solo, quando mancavano poco meno di 10 chilometri all’arrivo. Per l’Italia ottima prestazione da parte di Luca Mozzato che è arrivato ad un soffio dal podio piazzandosi quarto.

Anche questa gara è stata caratterizzata da molte cadute, ma l’azione decisiva è nata di forza quando mancavano circa 65 chilometri al traguardo: subito si è formato un gruppetto di 11 battistrada che poi sono diventati 21 e sono riusciti a guadagnare un minuto di vantaggio sul plotone che non è più stato annullato. La Danimarca ha sfruttato benissimo la superiorità numerica in fuga attaccando a ripetizione e ha trovato la mossa giusta con Jakob Egholm che è riuscito ad arrivare tutto solo al traguardo.

A 7″ la volata per la seconda posizione è stata vinta dal tedesco Niklas Markl davanti allo svizzero Reto Müller e all’unico italiano presente in fuga, Luca Mozzato, che sfiora solamente la medaglia di bronzo. Terribile gestione tattica della Slovenia che aveva tre uomini nel gruppo di testa come la Danimarca e ha piazzato Ziga Horvat quinto, Ziga Jerman sesto e Jaka Primozic ottavo.

Archivio

La vignetta di Pellegrini