Yuri Trofimov © Bettiniphoto
Yuri Trofimov © Bettiniphoto

Yuri Trofimov positivo al Meldonium ma niente squalifica per lui

L’Unione Ciclistica Internazionale oggi annunciato che quattro corridori che erano risultati positivi al Meldonium, sostanza entrata tra quelle vietate a partire dal 1° gennaio e che nei primi mesi del 2016 aveva scatenato una raffica di positività, non saranno squalificati. Tra i coinvolti, il nome più famoso è quello del 32enne Yuri Trofimov in forza quest’anno alla Tinkoff ed in procinto di passare alla Caja Rural: la sua positività, risalente al mese di febbraio, non era mai stata resa pubblica in questi mesi.

Niente stop anche per l’altro russo Sergey Shilov, 28enne della Lokosphinx trovato positivo in occasione del 2° posto conquistato alla Vuelta a La Rioja in Spagna, e per due paraciclisti polacchi, Marcin Polak e Michal Ladosz.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile