Lilian Calmejane conquista l'Étoile de Bessèges © Twitter
Lilian Calmejane conquista l'Étoile de Bessèges © Twitter

A Tony Gallopin non basta la vittoria a crono: l’Étoile de Bessèges va a Lilian Calmejane

Un’eccellente prestazione nella cronometro finale di Alès ha permesso a Lilian Calmejane di conquistare il successo finale dell’Étoile de Bessèges: per il 24enne della Direct Energie è il primo successo in carriera nella classifica generale di una corsa a tappe. Nella difficile frazione odierna, che si concludeva in cima ad una breve salitella con pendenze importanti, Calmejane ha fatto segnare il secondo tempo assoluto in 17’18”.

La vittoria di tappa è andata al francese Tony Gallopin che ha fermato il cronometro in 17’05”, un tempo che non è bastato ad effettuare il sorpasso in classifica generale: il capitano della Lotto Soudal partiva staccato di 18″ e per soli 5″ si è fermato all’ennesima piazza d’onore. Nelle ultime tre edizione dell’Étoile de Bessèges Gallopin ha sempre chiuso in seconda posizione ma il distacco non era mai stato risicato come quest’anno.

Il terzo posto di tappa in questa cronometro, a 17″ dal vincitore, è andato al giovane Pierre Latour che ha recuperato un paio di posizioni in classifica generale chiudendo al quarto posto, a 5″ dall’ultimo gradino del podio occupato dal danese Mads Würtz Schmidt che oggi ha fatto segnare il quarto tempo. Più che discreta la prova di Mauro Finetto che è arrivato 14° nella cronometro e 11° nella generale.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile