La foto dei vincitori di giornata in Gabon: Meron Abraham e Yohann Géne © La Tropicale Amissa Bongo
La foto dei vincitori di giornata in Gabon: Meron Abraham e Yohann Géne © La Tropicale Amissa Bongo

La Tropicale Amissa Bongo si chiude con la vittoria di Gène… e 12 squalifiche a vita!

L’ultima tappa del Tropicale Amissa Bongo, un criterium di 137,5 km con partenza a Owendo e arrivo a Libreville, si è concluso con un successo eritreo: Meron Abraham è riuscito a battere i quotati compagni di fuga Søren Kragh Andersen (Delko Marseille), Stanislau Bazhkou (Minsk CC) e l’algerino Islam Mansouri.  Un’ultima tappa che non ha lasciato il segno nella classifica finale, che vede per la seconda volta vincitore il francese Yohann Gène della Direct Énergie, e sul podio Tesfom Okubamariam (Interpro Cycling Academy) e Nikodemus Holler (Bike Aid), entrambi a 16″. Ma la notizia più clamorosa che arriva dallo staterello equatoriale riguarda l’evolversi della protesta a inizio corsa che ha portato la nazionale gabonese a rinunciare in blocco alla partecipazione: i motivi, la scarsità di risorse e di premi forniti dalla federazione ai propri atleti. La risposta è stata fin troppo ferma: 12 atleti squalificati a vita. Una situazione decisamente poco edificante, considerando che il Gabon a fine 2016 era sull’orlo della guerra civile.

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile