Lo sprint al cardiopalma di Conci a Vendemiano © Photors.it
Lo sprint al cardiopalma di Conci a Vendemiano © Photors.it

Vendemiano, arriva la prima di Nicola Conci

È un successo speciale, quello del Trofeo di San Vendemiano per la Zalf Euromobil. E non solo perché quello della classica che si svolge nei dintorni di Conegliano, con protagonista il temibile muro di Ca’di Poggio, è il primo successo da dilettante di Nicola Conci, un forte scalatore classe ’97 che farà parlare, e molto di sé; ma anche per l’inevitabile dedica a Michele Scarponi, che come tanti altri corridori di successo era cresciuto sportivamente alla Zalf, dove aveva speso tre anni della sua carriera.
Il finale della corsa è stato particolarmente emozionante, con 4 fuggitivi che hanno resistito al ritorno del gruppo nel corso dell’ultima scalata a Ca’ di Poggio: Conci, Eddie Dunbar (Axeon), Jai Hindley (Australia) e Matteo Sobrero (Colpack). I 4 hanno sprintato con le prime propaggini degli inseguitori praticamente addosso, ed è di poco che Conci è riuscito a imporsi, su Hindley e Dunbar.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

L’angolo della polemica

Versione stampabile