Tejay van Garderen guiderà il BMC Racing Team al Giro d'Italia © Tim De Waele
Tejay van Garderen guiderà il BMC Racing Team al Giro d'Italia © Tim De Waele

Dennis e Van Garderen guidano la BMC per il Giro, con due italiani in squadra

All’imminente Giro d’Italia il BMC Racing Team si presenta desideroso di ben figurare. La compagine statunitense, ma di matrice svizzera, ha comunicato stamattina i nomi dei nove atleti che partiranno da Alghero. A dirigerli in ammiraglia Yvon Ledanois, Marco Pinotti e Max Sciandri.

Gareggeranno i belgi Ben Hermans e Dylan Teuns, gli italiani Manuel Quinziato e Manuel Senni, gli statunitensi Joey Rosskopf e Tejay van Garderen, l’australiano Rohan Dennis, lo svizzero Silvan Dillier e lo spagnolo Francisco Ventoso.

Il ds Max Sciandri spiega la selezione: «Tejay van Garderen è il nostro leader per la classifica generale. Ha tanta esperienza nei grandi giri e siamo curiosi di vedere come si comporterà nel Giro, corsa mai affrontata. Avrà il supporto di tutto il team. Rohan Dennis sarà in una posizione unica in quanto avrà la libertà di disputare la propria corsa. Sinora non ha mai fatto classifica in una corsa di tre settimane, ma quest’anno ha mostrato segnali incoraggianti. Credo che sarà un passo importante per lui nella transizione in uomo da grandi giri».

L’italo-britannico ha aggiunto: «A parte loro due abbiamo Manuel Quinziato e Francisco Ventoso che sono fra i più esperti corridori al mondo e avranno il ruolo di guida. Gli altri saranno cruciali in pianura e in salita e sono fiducioso nel loro apporto».

Dal canto suo Van Garderen afferma: «Da tempo chiedevo di disputare il Giro. Quest’anno mi è stata data luce verde e sarà importante per me affrontare un grande giro diverso dal Tour. Credo che il percorso mi si addica: ci sono diversi km a cronometro e delle belle tappe di montagna. Il mio cammino di avvicinamento è stato positivo e credo di stare per raggiungere il picco di forma nel momento giusto».

 

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

Versione stampabile