Un corridore tunisino prima della partenza della tappa del Tour de Tunisie © Othmen Douggui
Un corridore tunisino prima della partenza della tappa del Tour de Tunisie © Othmen Douggui

Tour de Tunisie, altro ribaltone: tappa a Nouisri, maglia a Legley

Chi sta assistendo in loco al Tour de Tunisie non si sarà certo annoiando. Anche la terza tappa, disputata tra Tabarka e Le Kef per complessivi 153 km, ha rivoluzionato lo scenario. A vincere il padrone di casa Ali Nouisri (Nazionale tunisina) che, in un arrivo a tre, ha battuto il belga Matthias Legley e il francese Jérôme Pulidori, entrambi del Naturablue Cycling.

Si è dovuto attendere a lungo per gli altri atleti. Quarto a 7’46” il tunisino Nadhem Ben Amor (Nazionale tunisina), quinto a 7’49” il francese Julien Amadori (Côte d’Azur), quindi a 8’33” il tedesco Lucas Carstensen (Embrace The World) e il belga Rutger Roelandts (Naturablue Cycling).

Proprio Carstensen era capoclassifica ma, a causa di tale prestazione, ha perso la maglia. Ora il primato spetta a Legley, che possiede 2’17” su Pulidori, 3’25” su Nouisri e 7’08” su Carstensen. Domani frazione di 175 km tra Le Kef e Kairouan.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile