Damien Gaudin premiato per la vittoria nel prologo del Tour de Luxembourg 2017 © DirectVelo
Damien Gaudin premiato per la vittoria nel prologo del Tour de Luxembourg 2017 © DirectVelo

Gaudin, tre minuti di perfezione nel prologo del Tour de Luxembourg; battuto Van Avermaet

È piombato nel purgatorio del ciclismo Continental, ma non ne ha fatto eccessivi drammi: e pedalando in maniera più che degna, Damien Gaudin sta dimostrando coi fatti di poter ancora valere un posto nelle categorie superiori. Oggi il trentenne francese ha ottenuto la quarta vittoria stagionale, e l’ha fatto battendo un avversario di eccellente caratura.

Il cronoprologio del Tour de Luxembourg, 2.1 km nella capitale, si è concluso per l’appunto col successo del corridore della Armée de Terre (formazione che sta disputando una stagione coi controfiocchi, già 11 vittorie quest’anno): Gaudin ha completato la sua prova in tre minuti netti, facendo meglio di un solo secondo su un certo Greg Van Avermaet (BMC). Terzo posto per Jempy Drucker (BMC) a 4″, quindi a 5″ hanno chiuso Piet Allegaert (Sport Vlaanderen-Baloise) e Benjamin Thomas (Armée de Terre).

Possiamo citare l’intera top ten, che equivale precisamente alla prima classifica generale della corsa: troviamo al sesto posto Alex Kirsch (WB Veranclassic Aqua Protect), al settimo Benjamin De Clercq (Vlaanderen), all’ottavo Sebastien Delfosse (Veranclassic), al nono Bert Van Lerberghe (Vlaanderen) e al decimo il primo degli italiani, Andrea Pasqualon (Wanty-Groupe Gobert). Domani la prima tappa in linea porterà i corridori da Luxembourg a Bascharage attraverso 172 km che culmineranno con un circuito caratterizzato da un interessante strappetto. Tutti gli occhi saranno ovviamente puntati su Van Avermaet.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

Versione stampabile