Il podio del prologo del Tour de Kumano © Attaque Team Gusto
Il podio del prologo del Tour de Kumano © Attaque Team Gusto

Szymon Sajnok vince il prologo del Tour de Kumano per soli 2 centesimi di secondo

Un brevissimo prologo a cronometro ha inaugurato oggi in Giappone la 19esima edizione del Tour de Kumano: la prova di Shingu, sulla distanza di 700 metri, è ormai un appuntamento tipico della corsa e come sempre si è decisa sul filo dei centesimi di secondo. A trionfare è stato il 20enne polacco Szymon Sajnok dell’Attaque Team Gusto con il tempo di 50″95: per lui si tratta della prima vittoria in carriera in una corsa del calendario UCI.

L’unico altro corridore a scendere sotto la barriera dei 51″ è stato l’australiano Kaden Graves che però si è dovuto accontentare della seconda posizione per l’inezia di due centesimi di secondo, 50″97 è stato infatti il suo tempo finale. Terzo è arrivato il basco Jon Aberasturi con un tempo di poco superiore ai 51″ che quindi lo porta ad avere un ritardo in classifica generale di 1″ al pari di altri 11 corridori.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile