Campionati Nazionali, Blaak vince in Olanda © Twitter/WM3 Pro Cycling
Campionati Nazionali, Blaak vince in Olanda © Twitter/WM3 Pro Cycling

Campionati Nazionali: Blaak a segno in Olanda, Bravard in Francia

Sabato dedicato ai Campionati Nazionali femminili su strada in molti paesi. La gara più prestigiosa di giornata era senza dubbio quella olandese con una lista partenti di altissimo livello: sul non facile circuito di Montferland, però, lo scontro diretto tra tutte le migliori è stato annullato dai giochi tattici e da una fuga che ha premiato Chantal Blaak, una vera e propria specialista delle gare di un giorno.

Assieme all’atleta della Boels-Dolmans hanno attaccato Aafke Soet (Parkhotel), Floortje Mackaij (Sunweb), Anouska Koster (WM3) e Minke Slingerland (De Jonge Renner): tutte le squadre migliori erano rappresentate davanti e così Annemiek Van Vleuten (Orica), già vincitrice della cronometro, si è ritrovata a dover fare tutto da sola in gruppo e la fuga ha avuto successo. Negli ultimi chilometro Chantal Blaak ha allungato ed è andata a conquistare il primo titolo nazionale in carriera a 27 anni: la campionessa uscente Anouska Koster ha chiuso seconda, Floortje Mackaij terza mentre Pieters ha preso la quarta posizione davanti a Van Dijk, Van Vleuten, Brand e Van der Breggen.

Copione simile in Francia dove, con le assenze di Pauline Ferrand-Prévot e della campionessa uscente Edwige Pitel, Audrey Cordon ed Elise Delzenne si sono trovate a dover fronteggiare un gruppo intero contro di loro. A 60 chilometri dall’arrivo è partita una fuga con Charlotte Bravard e Fanny Zambon su cui poi si sono riportate anche Amélie Rivat e Marjolaine Bazin: il quartetto ha preso due minuti di vantaggio ed è andato a giocarsi la vittoria allo sprint.

La più veloce è stata Charlotte Bravard che ha conquistato così la vittoria più importante della sua carriera fino ad oggi: la 25enne della FDJ-Nouvelle Aquitaine-Futuroscope ha preceduto Amélie Rivat, terza è arrivata Marjolaine Bazin mentre Fanny Zambon si è potuta consolare con il titolo nazionale delle Under23.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

L’angolo della polemica

Versione stampabile