Il vincitore della classifica Stefan Denifl con la bandiera austriaca © Twitter
Il vincitore della classifica Stefan Denifl con la bandiera austriaca © Twitter

Tour of Austria, l’ultima per Venturini. In top 10 Ballerini e Gatto. Generale a Denifl

Ultima tappa non del tutto agevole al Tour of Austria. I 203.9 km della St Johann Alpendorf-Wels hanno tagliato fuori gli sprinter puri, lasciando una sessantina di elementi darsi battaglia nella volata conclusiva. Ad imporsi è stato Clément Venturini; il ventitreenne crossista della Cofidis, Solutions Crédits, vincitore quest’anno della generale alla 4 Jours de Dunkerque, aveva fatto sua anche una frazione nella scorsa edizione della gara alpina.

Il francese ha avuto la meglio su Sep Vanmarcke (Cannondale-Drapac), ancora a secco di vittorie e all’ennesima piazza d’onore. Terzo il sudafricano Ryan Gibbons (Team Dimension Data), quindi a seguire Pim Ligthart (Roompot-Nederlandse Loterij), Ivan Savitskiy (Gazprom-RusVelo), Davide Ballerini (Nazionale italiana) e Oscar Gatto (Astana Pro Team), Gian Friesecke (Team Vorarlberg), Guillaume Boivin (Israel Cycling Academy) e Sven Erik Bystrøm (Team Katusha-Alpecin).

Dopo quattro anni, a conquistare la classifica generale della prova austriaca è un corridore di casa. Esulta infatti Stefan Denifl, che regala alla sua Aqua Blue Sport la prima affermazione in una generale nell’esperienza del team irlandese. Con lui sul podio lo spagnolo Delio Fernández (Delko Marseille Provence KTM) a 37″ e il colombiano Miguel Ángel López (Astana Pro Team) a 59″.

Seguono Felix Grossschartner (CCC Sprandi Polkowice) a 1′, Ben O’Connor (Team Dimension Data) a 1’08”, l’azzurro Giulio Ciccone (Nazionale italiana) buon sesto a 2’06”, Daniel Teklehaymanot (Team Dimension Data) a 2’21”, Alexey Rybalkin (Gazprom-RusVelo) a 2’32”, Ángel Madrazo (Delko Marseille Provence KTM) a 2’46” e Martijn Tusveld (Roompot-Nederlandse Loterij) a 2’50” .

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile