Il podio della cronometro donne juniores: prima Elena Pirrone, seconda Letizia Paternoster © Bettiniphoto/UEC
Il podio della cronometro donne juniores: prima Elena Pirrone, seconda Letizia Paternoster © Bettiniphoto/UEC

Europei, a crono brilla subito il tricolore

A Herning Elena Pirrone e Letizia Paternoster sono prima e seconda tra le juniores. Titolo donne U23 Mathiesen, Leknessud tra gli juniores

Iniziano alla grande i Campionati Europei su Strada di Herning per i colori dell’Italia: nella prima gara della rassegna continentale, la cronometro donne juniores, le azzurre hanno conquistato sia la medaglia d’oro che quella d’argento con le due rappresentanti in gara. Sul tracciato di 18.2 chilometri la più veloce è stata Elena Pirrone che ha fermato in cronometro in 25’18” a 43.1 km/h di media: a soli 8″ di distanza si è piazzata la connazionale e corregionale Letizia Paternoster che veniva dai cinque ori agli Europei su Pista. Il podio è stato completato dalla padrona di casa danese Emma Cecilie Norsgaard Jørgensen con un distacco di 11″ dalla nuova campionessa europea; la lussemburghese Anne-Sophie Harsch ha chiuso quarta staccata di ben 41″.

La seconda gara del programma odierno era la cronometro maschile, sempre per quanto riguarda la categoria juniores. A laurearsi campione europeo della specialità è stato il norvegese Andreas Leknessund che su 31.5 chilometri di gara ha viaggiato alla notevole media di 48.1 km/h: Leknessund ha battuto di 14″ in danese Julius Johansen, medaglia di bronzo al belga Sébastien Grignard a 19″. L’unico italiano in gara, il varesino Antonio Puppio, che chiuso la prova con il decimo tempo a 1’18”.

La giornata è stata quindi chiusa dalla cronometro donne Under23, anche questa disputata sulla notevole distanza di 31.5 chilometri. Stavolta la Danimarca ha potuto far festa con due atlete ai primi due posti: il titolo europeo è andato a Pernille Mathiesen con 4″ di vantaggio sulla connazionale Cecilie Uttrup Ludwig. Alle spalle delle due giovani danesi sono arrivate Lisa Klein a 11″, medaglia di bronzo, e Clara Koppenburg a 42″, entrambe tedesche. L’unica italiana in gara, la giovanissima bergamasca Lisa Morzenti, ha chiuso la prova in ottava posizione a 1’57”.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

Versione stampabile