Cyril Gautier vince a Chaumeil © Tour du Limousin
Cyril Gautier vince a Chaumeil © Tour du Limousin

Cyril Gautier vince in fuga la terza tappa del Tour du Limousin

Una fuga di dieci corridori ha avuto successo nel corso della terza tappa del Tour du Limousin: l’azione decisiva è partita dopo circa 15 chilometri di gara sui 185 previsti oggi ed il gruppo di testa ha superato anche i quattro minuti di vantaggio. I battistrada erano Cyril Gautier (AG2R La Mondiale), Nicolas Edet (Cofidis), Romain Sicard (Direct Énergie), Thomas Degand (Wanty), Garikoitz Bravo (Euskadi), Julien Antomarchi (Roubaix-Lille Métropole), Grégory Habeaux (WB Veranclassic), Philipp Walsleben (Beobank-Corendon), Flavien Dassonville e Jérémy Bescond (HP BTP-Auber 93): inizialmente con loro c’era anche Simone Sterbini della Bardiani-CSF che però si è staccato quasi subito.

Nel finale il gruppo principale ha accelerato sensibilmente, ma lo stesso hanno fatto anche davanti. La forte andatura ha selezionato il gruppo di testa e alla fine sono stati in sei a giocarsi la vittoria in volata: lo sprint ha premiato il francese Cyril Gautier, corridore classe 1987 dell’AG2R La Mondiale che ha conquistato la sua prima vittoria stagionale. Thomas Degand e Nicolas Edet hanno completato il podio con Antomarchi, Bescond e Sicard che hanno occupato nell’ordine le posizioni dalla quarta alla sesta.

Il plotone è stato regolato da Julien Simon con Francesco Gavazzi che ha chiuso in decima posizione. Nonostante la buona riuscita della fuga da lontano, il giovane Elie Gesbert (Fortuneo-Oscaro) ha difeso la sua leadership di questo Tour du Limousin.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile