L'arrivo trionfale di Nawuti Liphongyu © Ranking Helmets
L'arrivo trionfale di Nawuti Liphongyu © Ranking Helmets

Giochi del Sud-Est Asiatico, l’oro di Nawuti Liphongyu chiude le prove su strada

Si sono concluse ieri le prove di ciclismo su strada dei Giochi del Sud-Est Asiatico a Kuala Lumpur: nella gara in linea maschile la medaglia d’oro è andata al tailandese Nawuti Liphongyu che ha anticipato di 4″ gli ex compagni di fuga. L’argento è andato al padrone di casa Shahrul Mat Amin, bronzo invece al Vietman con Mai Nguyen Hung.

Mercoledì la prova in linea femminile invece era stata vinta dalla vietnamina Thi That Nguyen, atleta molto interessante di 24 anni che già aveva vinto la prova del Criterium e che ha confermato il titolo conquistato due anni fa in Indonesia. Ancora secondo posto per la malese Jupha Somnet, a podio anche la 19enne indonesiana Ayustina Delia Priatna.

Nonostante i due argenti nelle ultime due gare, la Malesia dopo l’oro nel Criterium maschile aveva festeggiato anche il titolo nella lunga cronometro a squadre maschile: il quartetto composto da Nik Mohd Azwan Zulkifle, Muhammad Fauzan Ahmad Luthi, Muhammad Ameer Ahmad Kamal e Muhammad Ameen Ahmad Kamal ha coperto 51 chilometri in 1h01’17” battendo di 19″ la Thailandia e di 23″ il Vietnam.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile