Megan Guarnier in gara a Bergen © Casey Gibson
Megan Guarnier in gara a Bergen © Casey Gibson

Fratture ai Mondiali di Bergen per Megan Guarnier e Ashleigh Moolman

Diverse cadute hanno condizionato la gara donne élite degli ultimi Campionati del Mondo di Bergen e purtroppo per alcune atlete la stagione è terminata con una frattura. La statunitense Megan Guarnier, coinvolta nella stessa cadute delle azzurre Elisa Balsamo ed Elena Cecchini, è stata costretta al ritiro con la frattura della mandibola ed è stata operata direttamente all’ospedale della città norvegese che ha ospitato la rassegna iridata.

Sfortuna anche per la sudafricana Ashleigh Moolman, un’altra atleta che come Megan Guarnier avrebbe avuto ottime chance di fare bene nel finale di corsa: la 31enne della Cervélo-Bigla è caduta nel corso della penultima torna a circa 35 chilometri dall’arrivo ed il ritiro è stato immediato. Su Twitter la stessa Moolman ha poi comunicato di aver riportato una frattura all’osso sacro nell’incidente.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile