I corridori del Biesse Carrera Gavardo impegnati in gara © Facebook
I corridori del Biesse Carrera Gavardo impegnati in gara © Facebook

La Biesse Carrera Gavardo sbarca tra le Continental e annuncia la rosa: ci sono Rastelli e Ravanelli

Come anticipato a fine giugno, il panorama ciclistico italiano conoscerà nel 2018 una new entry tra le formazioni Continental. Si tratta della Biesse Carrera Gavardo, formazione bresciana attiva nel panorama dilettantistico. L’arrivo a livello UCI rimpolpa così il panorama tricolore con una squadra dalla storica tradizione: l’anno prossimo sarà infatti la cinquantesima stagione di attività per il team lombardo.

A guidare la formazione, presieduta da Gabriele Scalmana, come team manager sarà Massimo Rabbaglio, affiancato come direttore sportivo da Marco Milesi, reduce da quattro stagioni in ammiraglia con la Unieuro Trevigiani. Rispetto alla rosa 2017, sono confermati il ventiquattrenne Andrea Zanardini, il ventiduenne Enrico Logica, il ventunenne Raul Colombo, i ventenni Stefano Moro, Federico Orlandi e Michel Piccot, i diciannovenni Stefano Bertoletti e Nicolò Gozzi.

Sei, per ora, i nuovi acquisti. Tre di loro provengono direttamente dagli juniores, e si tratta dei diciottenni Kevin Colleoni, che giunge dalla Ciclistica Trevigliese, Luca Rastelli, in forza al CC Cremonese e soprattutto argento in linea al Mondiale di Bergen, e Stefano Taglietti, cresciuto nel Team LVF.

Gli altri tre corridori sono il ventiquattrenne Alberto Amici, che lascia la Viris Maserati-Sisal Matchpoint, il ventiduenne Lorenzo Delcò, reduce dall’esperienza all’Union Cycliste Monaco, e l’altro ventiduenne Simone Ravanelli, unico a vantare esperienze internazionali data la militanza biennale con la Unieuro Trevigiani.

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile