Ana Cristina Sanabria in azione © Vuelta a Colombia Femenina
Ana Cristina Sanabria in azione © Vuelta a Colombia Femenina

Vuelta a Colombia Femenina, doppietta della Servetto-Giusta nel prologo

Una breve cronometro di quattro chilometri nella città di Zarzal ha aperto ieri sera la Vuelta a Colombia Femenina che per la prima volta è stata iscritta al calendario UCI. La prima gioia è per la Servetto-Giusta, la formazione astigiana ha piazzato infatti due atlete ai primi due posti dell’ordine d’arrivo: il successo è andata alla padrona di casa, e grande favorita per il successo finale, Ana Cristina Sanabria che si è imposta con il tempo di 6’17” staccando di 2″ la compagna di squadra Ksenia Dobrynina.

Il podio è stato completato da un’atleta con trascorsi in Italia, la colombiana Serika Guluma, che ha chiuso con un ritardo di 3″ dalla vincitrice anticipando di pochi centesimi di secondo la forte venezuelana Lilibeth Chacon e la colombiana Camila Valbuena, prima della classifica delle giovani.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile