Mikel Landa © Team Sky
Mikel Landa © Team Sky

Mikel Landa: «Mi sarebbe piaciuto un altro benvenuto da Quintana»

Acque agitate in casa Movistar in vista della stagione 2018? Probabilmente è troppo presto per dirlo, ma di sicuro la convivenza tra Nairo Quintana ed il neoacquisto Mikel Landa non inizia nel migliore dei modi. La scorsa settimana il colombiano, in un’intervista a El País, ha ribadito la sua indiscutibile posizione di leader all’interno della squadra per il prossimo Tour de France pur riconoscendo che lo scalatore basco potrà dare molto alla squadra.

Poco dopo, in Cina all’UCI Cycling Gala, Mikel Landa ha concluso il suo breve intervento al microfono del presentatore della serata pronunciando quel “Free Landa!” che durante l’ultima Grande Boucle era diventato uno dei tormentoni dei social network, in particolar modo da parte degli appassionati spagnoli. Una risposta diretta al futuro compagno di squadra?

È stato lo stesso Landa a chiarire il tutto a Mundo Deportivo: «Ero lì con tutti i compagni di squadra, è un qualcosa che nessuno ha mai preso male e volevano vedere se osavo dirlo all’ultimo giorno con loro: ci siamo fatti una bella risata. Non era una risposta a Quintana perché non avevo ancora letto le sue dichiarazioni. Evidentemente mi sarebbe piaciuto avere un altro benvenuto, però vado in casa sua come dice qualcuno e per quello che vedo non è di suo gradimento».

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile