Elena Bissolati e Miriam Vece © Federciclismo
Elena Bissolati e Miriam Vece © Federciclismo

In Canada al via la tappa di CdM su Pista: Bissolati e Vece passano il turno nel Team Sprint

Ha preso il via oggi al velodromo di Milton in Canada la terza tappa della Coppa del Mondo su Pista: in questa prima giornata il programma era identico per uomini e donne con le finali della Corsa a Punti batterie di qualificazione dell’Inseguimento a Squadre e della Velocità a Squadre. E proprio dal settore dello sprint è arrivato un buon risultato per l’Italia: la coppia formata da Elena Bissolati e Miriam Vece ha fatto segnare il settimo miglior tempo (34″131) sulle 13 squadre in gare e si è quindi qualificata per il turno successivo dove incontreranno la Corea del Sud che si è piazzata seconda (33″810) dietro solo alle inarrivabili tedesche Kristina Vogel e Miriam Welte (33″118).

Nelle due Corse a Punti erano invece impegnati Matteo Donegà e Simona Frapporti. Il primo ha chiuso in nona posizione dopo aver perso un giro assieme a molti altri corridori: la vittoria è andata al danese Niklas Larsen che ha staccato tutti di un giro, a podio anche il britannico Mark Stewart ed il belga Kenny De Ketele. Nella gara femminile trionfo britannico con Katie Archibald che ha dominato all’inizio per poi controllare nella seconda parte: argento per la canadese Jasmin Duehring (Glaesser da nubile), bronzo per la ceca Jarmila Machacova mentre Simona Frapporti ha chiuso la prova al sesto posto.

L’Italia, che ha viaggiato verso il Canada con un organico ristretto, era assente invece nelle altre prove a squadre di giornata. La Velocità a Squadre maschile ha visto la Nuova Zelanda con il miglior tempo in batteria con circa tre decimi di vantaggio su Francia e Gran Bretagna. I “tutti neri” si sono piazzati primi anche nell’Inseguimento a Squadre maschile dove sono stati gli unici a scendere sotto la barriera dei quattro minuti, la prova femminile è stata caratterizzata dalla presenza di sole quattro squadre e saranno Canada e Nuova Zelanda a giocarsi la vittoria nei turni successi con le padrone di casa come favorite.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile