Selfie d'ordinanza per Egan Bernal dopo la conquista del titolo nazionale a cronometro © Twitter - Mario Sabato
Selfie d'ordinanza per Egan Bernal dopo la conquista del titolo nazionale a cronometro © Twitter - Mario Sabato

Egan Bernal parte nel migliore dei modi: suo il titolo colombiano a cronometro

Va bene, fra i ventinove atleti iscritti non vi era nessuno specialista di alto livello, così come mancavano i vari Pantano, Quintana e Urán. Tuttavia è indubbio che, dall’alto dei suoi ventun’anni da poco compiuti, era poco pronosticabile una vittoria. E invece Egan Bernal, dopo l’ottimo Tour Down Under, prosegue nel migliore dei modi l’avventura in maglia Team Sky. Il promettente scalatore si è imposto nella prova a cronometro élite dei Campionati colombiani su strada di scena da oggi a Medellin.

L’ex portacolori dell’Androni Giocattoli ha impiegato 28’42” per completare l’esercizio, facendo meglio della concorrenza. Con lui sale sul podio un’altra giovane realtà del panorama nazionale e fresco di passaggio nel World Tour dopo un’esperienza tra le Professional italiane: l’ex Wilier e ora elemento della EF Education First-Drapac Daniel Martínez ha assaporato il gusto del titolo ma si è dovuto inchinare per 6″.

Terzo posto a 31″ per il valido Walter Vargas (Medellin), che ha fatto meglio di poco Rodrigo Contreras (EPM), quarto a 35″. Quinto a 47″ Julián Cardona (EF Education First-Drapac) mentre solo sesto il deludente Sergio Luis Henao (Team Sky), che ha pagato 51″ al compagno di squadra. Settimo a 1’04” Omar Mendoza (Medellin) mentre ci si aspettava di più da Miguel Ángel López (Astana Pro Team), ottavo a 1’06”.

Visita lo store di Cicloweb!

Dal nostro Store

Ciclismo in Tv

Non ci sono eventi imminenti.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile