Il podio della prova a cronometro élite maschile dei Campionati sudafricani su strada © Twitter
Il podio della prova a cronometro élite maschile dei Campionati sudafricani su strada © Twitter

Settebello Impey: suo il titolo sudafricano a cronometro. Tra le donne ok Jordaan

A Oudtshoorn, nella parte sudoccidentale del paese, è scattata oggi con le gare a cronometro la settimana dedicata al Campionato nazionale su strada sudafricano. Tra gli élite uomini facile vittoria per il favoritissimo della vigilia, ossia Daryl Impey: reduce dall’affermazione al Tour Down Under, l’alfiere della Mitchelton-Scott ha tenuto una media vicina ai 50 km/h nei 43.8 km del tracciato. Per lui è il settimo titolo (e il sesto di fila) nazionale contro il tempo: salgono sul podio assieme al trentaduenne Ryan Gibbons (Team Dimension Data) e Rohan Du Plooy, distanziati rispettivamente di 2’17” e 6’49”. Curiosamente Du Plooy ha avuto la meglio per una questione di centesimi sul quarto Jayde Julius.

Anche tra gli under 23 si è affrontato il medesimo chilometraggio e anche in questo caso a imporsi è stato il nome più pronosticabile. Stefan De Bod (Dimension Data for Qhubeka) conferma il titolo del 2016 e lo fa con un tempo che lo avrebbe classificato al secondo posto assoluto. Dietro a lui, distante 1’40”, il compagno di squadra Kent Main mentre terzo a 4’03” è Gregory De Vink.

In contumacia dell’infortunata Ashleigh Moolman e delle altre big, solo cinque atlete élite si sono date battaglia nei 29.2 km previsti. Sfida tiratissima che ha visto prevalere Liezel Jordaan: la ventiduenne ha superato di soli 3″ Yzette Oelofse. Completa il podio a 1’51” S’Annara Grove.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile