Amanuel Gebreigzabhier in una foto di repertorio dei Mondiali di Doha 2016 © Twitter
Amanuel Gebreigzabhier in una foto di repertorio dei Mondiali di Doha 2016 © Twitter

Eritrea pigliatutto ai campionati africani: titolo uomini a Gebreigzabhier

Si concludono con un en-plein di titoli per l’Eritrea anche nelle prove su strada i campionati africani di ciclismo su strada disputatisi a Kigali, in Ruanda. È stato infatti il giovane Amanuel Gebreigzabhier, neoprofessionista della Dimension Data, ad imporsi nella prova maschile, con un assolo avvenuto negli ultimi due giri della prova favorito anche dalla superiorità numerica della sua nazionale in gruppo. Argento a distanza di 1’53” per l’altro eritreo Metkel Eyob che ha anticipato l’algerino Azzedine Lagab. I padroni di casa si consolano con l’oro nella categoria Under 23 per Joseph Areruya.

Ieri invece, nella prova femminile, vittoria di Bisrat Ghebremeskel, che ha anticipato di 7″ tutte le migliori, precedendo l’etiope Tsega Beyene e la connazionale Mossana Debesay, già oro nella prova a cronometro. Ori per l’Eritrea anche nella prova juniores, con la tripletta al maschile Binyam Ghirmay – Tomas Goytom – Hager Andemaryam e la schiacciante vittoria di Desyet Kidane, già vincitrice a cronometro: 3’39” dati alle rivali etiopi Furtuna Kasahun e Zayid Haliu.

In totale dunque, 10 ori, 3 argenti e 4 bronzi per la spedizione eritrea, favorita dall’assenza quasi totale della compagine sudafricana e dalla scarsa partecipazione di alcuni tra i paesi più ciclisticamente evoluti del continente africano.

Visita lo store di Cicloweb!

Dal nostro Store

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile Versione stampabile