Il podio della 4a tappa della Carpathian Couriers Race © carpathianrace.eu
Il podio della 4a tappa della Carpathian Couriers Race © carpathianrace.eu

Carpathian Couriers Race: fuga e vittoria per il giovane Kvasina nella quarta tappa, piazzati Galdoune e Di Felice

È un nome nuovo, ma porta un cognome che risuona da anni nell’ambiente ciclistico: il fratellone Matjia, 17 anni più grande, è stato una presenza costante nelle corse continental degli ultimi 15 anni, arrivando nel 2016 a vincere la prima edizione del Tour of  Croatia. E adesso che il fratellone ha (quasi sicuramente) chiuso la carriera tocca a lui prenderne il posto: nella quarta tappa della Carpathian Couriers Race, Filip Kvasina va in fuga con l’ucraino Vladislav Shcherban ed il polacco Dawid Migas (GKS Cartusia). Il gruppo prende sottogamba il tentativo ed i 3 riescono ad arrivare a giocarsi il successo sul traguardo di Stara Lubovna: l’atleta della KK Kranj risulta il più veloce e conquista il primo successo di peso della sua carriera, Migas secondo e Shcherban terzo a 5″.

Il gruppo, ridotto ad una quaratina di atleti è regolato da Ahmed Galdoune (Gallina Colosio) a 27″, Francesco Di Felice (Gallina Colosio) si piazza sesto. Mattia Bais (Cycling Team Friuli) si ritrova staccato ad 1’42” e perde il secondo posto nella generale, comandata sempre da Sjoerd Bax con 23″ su Christian Koch e 25″ su Dina Marton; il migliore italiano è adesso Alberto Giurato (Cycling Team Friuli), quinto a 30″.

Visita lo store di Cicloweb!

Archivio

Versione stampabile