L'esultanza di Liepins ad Heist-Op-Den-Berg © Trevor Mould - ONE Pro Cycling
L'esultanza di Liepins ad Heist-Op-Den-Berg © Trevor Mould - ONE Pro Cycling

Colpo di reni per il lettone Liepins alla Heistse Pijl

A Heist-Op-Den-Berg il lettone Emils Liepins, da quest’anno in forza alla One Pro Cycling, coglie il successo più importante della sua carriera (e anche il miglior risultato stagionale della squadra britannica): sul circuito della Market Heistse Pijl, caratterizzato da uno strappetto che culmina a 1 km dal traguardo, col lettone parte un contropiede di Aksel Nömmela (BEAT Cycling Club) e Jens Adams (Pauwels sauzen), inseguiti a poca distanza dagli olandesi Cees Bol (SEG Racing) e Wouter Wippert (Rompoot – Nederlandse Lotterij). Riescono a fare un buco sufficiente col gruppo per giocarsela allo sprint, con Wippert che va vicinissimo a un numero straordinario andando a rimontare su quasi tutti; solo Liepins gli resiste, mantenendo la prima piazza con un colpo di reni. Finisce sul podio Nömmela, poi Adams, Bool a 2″, ed il gruppo a 7″, regolato da un nome nuovo già noto agli appassionati di ciclocross, l’inglese Thomas Pidcock (Team Wiggins), che si permette di battere allo sprint Marcel Sieberg (Lotto Soudal), 17 anni più anziano.

Archivio

La vignetta di Pellegrini

Versione stampabile